Nuovi trend del settore sanitario

Il settore sanitario sta cambiando drasticamente soprattutto perchè sono mutate le esigenze e le aspettative dei pazienti. I pazienti del settore sanitario e i consumatori in generale non vogliono più “pensare” ma ricevere informazioni risolutive: l’89% dei consumatori si rivolge immediatamente a un motore di ricerca online quando cerca di risolvere le proprie domande sanitarie.

Questa esigenza di diritto si sta manifestando in 10 tendenze chiave di Marketing Sanitario che stanno dando forma al modo in cui i pazienti cercano, trovano e interagiscono con medici, centri di cura e ospedali:

  1. Le mutevoli abitudini online dei pazienti
  2. La progettazione di un sito web sanitario ottimizzato per facilitare la ricerca dei pazienti
  3. Email marketing personalizzato
  4. Recensioni dei pazienti: il tuo biglietto per gli appuntamenti
  5. Social Media Marketing: nuove regole per gestire i canali social
  6. Video marketing per l’assistenza sanitaria
  7. SEO sanitario iper-mirato (in particolare SEO locale)
  8. Il restringimento dei risultati di ricerca organici e l’aumento degli annunci a pagamento (PPC)
  9. Tracciamento delle chiamate e messaggi telefonici automatici
  10. Sovraccarico di dati

Di seguito è riportato un approfondimento delle tendenze sopra citate e del modo in cui influiscono sulla Strategia di Marketing dell’Assistenza Sanitaria. Potrai aumentare la comprensione di ciò che i pazienti di oggi vogliono, di come trovano i tuoi servizi, e di come connettersi efficacemente con loro e far crescere la tua struttura, ospedale o centro di cura.

Ecco la tua nuova realtà: se vuoi connetterti con i pazienti devi modificare la tua strategia di marketing medico per allinearti alle seguenti tendenze:

HEALTHCARE TREND #1: Micro-momenti e il cambiamento delle abitudini online dei pazienti

Durante la primavera, chi soffre di allergie deve conoscere facilmente le previsioni del polline di quel giorno, gli allergeni e gli inquinanti della zona in cui si trova, il livello di inquinamento atmosferico. Ogni azione appena descritta viene definita un micro-momento. Un micro-momento si verifica quando un consumatore si rivolge di riflesso a un dispositivo, spesso uno smartphone, per fare, imparare, guardare o scoprire qualcosa immediatamente. Hai una probabilità esponenzialmente maggiore di raggiungere e influenzare i pazienti durante ciascuno di questi piccoli micro-momenti cruciali.

I micro-momenti hanno accelerato le aspettative dei consumatori. Le persone danno per scontato che le informazioni siano a portata di mano e adattate alle loro esigenze specifiche e sta diventando evidente che continueranno ad alzare il livello delle aspettative, a desiderare informazioni più utili, più personalizzate, più immediate“, Think With Google, 2017

Esistono quattro distinti micro-momenti unici per l’industria sanitaria:

  • Momento “Cosa mi sta succedendo?”– Da un caso di dolore addominale lancinante fino ad uno sfogo cutaneo improvviso, sempre più consumatori si rivolgono a Internet per scoprire le cause di sintomi e patologie manifestate. Per catturare i pazienti in questi momenti devi avere le risposte alle loro domande sotto forma di pagine Web ottimizzate, video e infografiche chiare.
  • Momento “Quando posso prenotare un appuntamento?” – La convenienza locale è fondamentale poiché le ricerche “vicino a me” per i servizi relativi alla salute sono raddoppiate dal 2015. Ciò significa che la tua struttura o centro deve essere presente nei motori di ricerca quando qualcuno effettua ricerche locali cercando prestazioni simili a quelle da te fornite.
  • Momento “A chi mi affido?” – Dopo che la scelta dei centri di trattamento è stata ridotta a livello locale coloro che offrono i giusti servizi e sono convenienti, i consumatori in genere iniziano una ricerca più approfondita per un professionista. Ciò di cui hai bisogno è un contenuto che crei fiducia, video introduttivi, testimonianze, articoli accademici e qualsiasi altro materiale di costruzione della fiducia specifico per la tua pratica.
  • Momento “Sono pronto a prenotare” – Mentre la maggior parte dei pazienti sceglie con cura il proprio medico, non ha molta pazienza quando arriva il momento di prenotare un appuntamento. Le tue informazioni devono essere facili da trovare immediatamente e dovresti avere opzioni senza soluzione di continuità per prenotare un appuntamento.

Il resto delle tendenze elencate di seguito vanno ad influenzare questi micro-momenti.

HEALTHCARE TREND #2: La progettazione di un sito web sanitario ottimizzato per facilitare la ricerca dei pazienti

Avete mai investito denaro in servizi di pulizia o decorazione d’interni per la vostra struttura? Ovviamente le prime impressioni sono importanti e i pazienti non vogliono essere curati in un posto che sembra provenire dal set di Breaking Bad. Il tuo sito web è come un prolungamento esterno del tuo edificio, e i pazienti ti giudicheranno in base a come appaiono e funzionano in simbiosi.

Il 48% delle persone ha citato il design di un sito web come il fattore numero uno nel decretare la credibilità di un’azienda e, una volta caricata la pagina, gli utenti formulano un’opinione (positiva o negativa) in circa 5 secondi.

Cosa vogliono i pazienti? Un sondaggio di CDW Healthcare ha rilevato che l‘89% dei pazienti desidera un accesso più semplice e senza interruzioni quando si collega alla propria scheda clinica, ma vogliono anche convenienza: il 78% dei consumatori afferma di essere interessato a ricevere servizi sanitari virtuali attraverso la telemedicina (queste sono aumentate da circa il +54% nel 2014 e del +71% nel 2017).

Una sola brutta esperienza su un sito malamente ottimizzato e di facile consultazione rende gli utenti il ​​88% meno propensi a visitare nuovamente quel sito.

Devono anche essere in grado di prenotare i tuoi servizi online: il 71% dei millennials preferisce sia la pianificazione online che la ricezione di promemoria digitali, ma non resteranno da soli a lungo visto che la prenotazione online sta diventando una necessità. Entro la fine del 2019 il 66% dei sistemi sanitari offrirà l’auto-programmazione.

I migliori siti web di Assistenza Sanitaria hanno tutti (o la maggior parte) i seguenti elementi:

  • Pianificazione online
  • Portali personalizzati in cui i pazienti possono accedere facilmente alla propria cartella clinica
  • Pagamento delle fatture online
  • Rinnovo della prescrizione online
  • Funzionalità di messaggistica in modo che i pazienti possano comunicare rapidamente con i provider medici
  • Indicazioni sui dottori presenti e Cv allegato
  • Indicazione dei tempi di attesa in caso di emergenza
  • Video informativi
  • Opzioni per visite virtuali con operatori sanitari (anche tramite skype)

Ma avere queste capacità non è il tuo unico compito. Il tuo sito web deve ancora essere:

  • Veloce: i pazienti devono poter entrare nel tuo sito web entro tre secondi dall’atterraggio. Se impiega più tempo, quasi il 50% cliccherà sul pulsante “indietro”.
  • Sicuro: Quando si tratta del tuo sito web, la sicurezza conta. Sapevi che l’82% delle persone non naviga in un sito web non protetto? O che dire del fatto che il 43% degli attacchi informatici è rivolto alle piccole imprese? Anche le strutture sanitarie non sono esenti da questo tipo di problemi.
  • Mobile-friendly: il 62% dei possessori di smartphone utilizza il proprio dispositivo per cercare informazioni sanitarie e l’82% utilizza un motore di ricerca quando cerca un centro di trattamento o una struttura sanitaria locale. Non solo, ma secondo Google, il 77% dei possessori di smartphone ha utilizzato il proprio dispositivo per trovare servizi sanitari locali negli ultimi sei mesi e il 79% dichiara di avere maggiori probabilità di rivedere e/o condividere un sito mobile se è facile da usare.
  • Codificato per SEO: i migliori siti web di assistenza sanitaria sono codificati in modo tale che sia facile per il software dei motori di ricerca trovare, eseguire la scansione e indicizzarli

HEALTHCARE TREND #3: Email marketing personalizzato

Oltre il 90% degli adulti desidera una migliore comunicazione via email dal proprio medico. Ha senso, considerando che controllare la posta elettronica è la prima cosa che il 66% delle persone fa subito dopo il risveglio la mattina.

Ci sono alcuni tipi di email che dovresti sicuramente sfruttare:

  • Promemoria degli appuntamenti fissati;
  • Promemoria “È ora di …” che informa i pazienti riguardo appuntamenti stagionali suggeriti per alcuni controlli specifici;
  • Richiedi un rinvio ad un amico;
  • Ultime notizie sulla salute e commenti degli esperti;
  • Annunci sulla tecnologia più recente adottata nella tua struttura.

HEALTHCARE TREND #4: Recensioni dei pazienti: il tuo biglietto per gli appuntamenti

Pensa a questo: nel 2018, quasi il 72% dei pazienti ha utilizzato le recensioni online come primo passo per trovare un nuovo medico e l’88% si fida delle recensioni online tanto quanto una raccomandazione personale. Come se questa non fosse una prova sufficiente, il 48% dei pazienti (americani) andrebbe fuori dalla loro rete assicurativa per un medico con ottime recensioni.

Ma dopo aver ottenuto le recensioni non puoi semplicemente lasciarle lì ad aspettare. Il 65% dei pazienti ritiene importante che i medici rispondano alle recensioni online, siano esse positive ma soprattutto negative, in modo tale che il medico o la struttura possano difendersi e mantenere intatti i rapporti con gli altri pazienti fidelizzati con la propria attività.

Continua a seguirci. Per approfondire le prossime tendenze rimandiamo ad un nuovo articolo del blog!