In questo periodo è difficile ignorare l’influenza delle attività e delle strategie di marketing digitale. Nessun settore è veramente in ritardo nell’utilizzo delle tecniche di marketing e non fa eccezione l’industria sanitaria. L’adozione del marketing digitale è già ampiamente diffuso nel settore sanitario a livello mondiale, un po’ meno nel panorama italiano. Nel Bel Paese con molta calma il marketing sanitario sta cominciando ad essere compreso e applicato come strumento per la stesura di strategie sanitarie territoriali.

Un grande vantaggio del marketing digitale non è solo la sua economica applicazione finale ma è anche la sua adattabilità e capacità di essere uno strumento molto efficace. Questo rende l’utilizzo delle strategie di marketing digitale un gioco da ragazzi per gli operatori sanitari e i social media gli strumenti più rapidi e semplici che permettono il raggiungimento delle grandi masse.

Gli specialisti del settore sanitario (dottori e specialisti) hanno iniziato ad adottare gli strumenti digitali per fare “networking professionale” con LinkedIn, Twitter o Facebook in modo che i pazienti possano trovare lo specialista più adatto alle loro esigenze.

Con un mondo sempre più digitale e connesso i consumatori, pazienti, possono facilmente trovare gli ospedali o le migliori strutture sanitarie di tutto il mondo attraverso le pagine web delle strutture ospedaliere stesse, conoscere quali sono le prestazioni che che le diverse strutture erogano e quali i servizi più adatti a loro. Chi ha usufruito di servizi fuori territorio nazionale o fuori regione può condividere la propria esperienza influenzando altri utenti-pazienti intorno a loro, creando un effetto a catena, che può influenzare negativamente (se non viene monitorata e gestita) o positivamente con la crescita della struttura sanitaria.

Il marketing sanitario deve puntare a contenuti affidabili e pratici per l’utente

Questa trasparenza digitale obbliga di conseguenza i professionisti della salute e le strutture sanitarie a creare contenuti sempre più affidabili, pratici ed educativi. Tutto può essere monitorato e diventa vantaggio delle attività sanitarie aggiornarsi per rispondere alle esigenze degli utenti e di conseguenza differenziarsi da altri competitor sul mercato. Chi si occupa di assistenza sanitaria deve adottare strumenti digitali efficaci e aggiornare le strategie attraverso lo sviluppo di siti web o l’uso di nuovi sistemi di gestione dei clienti (CMS).



Il marketing sanitario deve fornire contenuti che aiutino i pazienti-clienti a trovare i servizi più idonei alle loro esigenze/richieste, disponibilità economica e a prendere decisioni in modo rapido.

Molto spesso, le persone considerano il miglior ospedale quello più vicino a casa o quello della propria regione, rispetto a quello che appare nelle ricerche web per patologie specifiche. Questo fa riflettere che le strutture devono investire nella produzione di contenuti pertinenti e rilevanti che stimolino l’interesse dei consumatori medi.

Parole d’ordine:  innovazione e promozione del digitale

Tuttavia è difficile convergere il marketing tradizionale con strumenti di marketing digitale nel settore sanitario. Nessuno capisce il valore della presenza dei social media o l’importanza di un sito web chiaro, semplice da navigare e ben definito. Un buon progetto è possibile solo se il budget del marketing di un’azienda sanitaria è ben distribuito ed è in linea con gli obiettivi prefissati.

Altro punto da sottolineare è lo strumento con cui la maggior parte degli utenti naviga su internet, ovvero lo smartphone. Pertanto, il marketing digitale nell’assistenza sanitaria deve concentrarsi in particolare sull’esperienza dell’utente sui dispositivi mobili. Se il sito web non è adeguatamente progettato per i dispositivi mobili, le persone inizieranno automaticamente a dubitare della professionalità della struttura sanitaria e della qualità dei servizi erogati. Pertanto, quando si progetta (o ri-progetta) il sito web, i professionisti del marketing dovrebbero considerare l’esperienza dell’utente nel fruire delle informazioni e della pertinenza delle informazioni e l’aspetto generale.

I pazienti sceglieranno sempre una struttura sanitaria che offre il miglior servizio, spetta ai responsabili della comunicazione delle struttura sanitarie a promuovere al meglio il proprio brand in modo che la qualità del servizio non sia lasciata solo al dialogo basato sul passaparola, ma anche correttamente trasmessa, divulgato su internet.



 




Libri consigliati - Marketing Sanitario

Vedi tutti i nostri Libri - Itaca Lab