Il Marketing Sanitario sarà la prossima frontiera per le aziende farmaceutiche, per molti anni ostacolata da pesanti restrizioni normative. Storicamente, le aziende farmaceutiche hanno avuto poca o nessuna interazione con i loro utenti finali, dal momento che dipendevano interamente dalle strutture socio-sanitarie per conoscenza e consulenza medica. Con l’evolversi della tecnologia digitale si è democratizzato l’accesso alle informazioni da parte di tutti, con un’enorme opportunità per l’industria farmaceutica di sviluppare strategie incentrate sul paziente e trasformare i loro modelli di business consolidato ma ormai troppo statico. Il Marketing Digitale per il settore farmaceutico e sanitario diventerà senza dubbio il principale elemento di differenziazione per i marchi che elaborano una strategia di crescita futuristica.

Ci sono tre fattori che rendono essenziale il Marketing Sanitario Digitale per le aziende farmaceutiche:

1. I pazienti sono meglio informati

I pazienti non sono più solo destinatari passivi di prescrizioni. Stanno giocando un ruolo più attivo nella loro assistenza sanitaria, ricercando vari farmaci ed esercitando il loro diritto di prendere la decisione finale sulla loro salute. Questa facile accessibilità delle informazioni ha un aspetto sia negativo che positivo. Da un lato significa che i pazienti sono più istruiti sulla loro salute e comprendono appieno gli effetti collaterali che vari farmaci possono avere sul loro corpo. Il rovescio della medaglia, tuttavia, è che tutte le informazioni non sono necessariamente informazioni accurate. Per contrastare questo, una ben strutturata strategia di Marketing Sanitario può aiutare i marchi a sviluppare la giusta autorità fornendo ai pazienti informazioni accurate e affidabili.

2. Passaggio da “utenti” a “pazienti-consumatori”

Come diretta conseguenza dell’accessibilità alle informazioni, gli utenti finali dei marchi farmaceutici potrebbero presto essere percepiti come “pazienti-consumatori” piuttosto che “utenti”. Il marketing tradizionale esclusivamente per gli operatori e le strutture sanitarie non sarà praticabile a lungo termine in quanto potrebbero non essere i consumatori effettivi del futuro. Armati di maggiore consapevolezza, i pazienti sono in una posizione migliore per richiedere o rifiutare marchi specifici.

La democratizzazione dell’assistenza sanitaria significa che le aziende farmaceutiche dovranno compiere un passo più grande verso utenti costantemente coinvolti lungo tutto il loro viaggio della salute.



Inoltre in caso di esperienze negative, è molto probabile che gli utenti condividano il loro percorso pubblicamente sui social media e causino danni su larga scala all’immagine del marchio di un’azienda farmaceutica. A differenza del passato, una efficace Strategia di Marketing Sanitario Digitale per i marchi farmaceutici può comunicare efficacemente l’INCI dei farmaci e sviluppare un legame con i consumatori finali per conquistare la loro fiducia.

3. Nuovi concorrenti: le tecnologie digitali

È improbabile che l’industria farmaceutica preservi il mercato oligarchico di cui gode oggi. Con la proliferazione della tecnologia che rende le informazioni vitali dell’utente più accessibili, le informazioni sanitarie dei pazienti non sono più sotto il solo controllo degli operatori e strutture sanitarie. Ciò ha portato all’emergere di nuovi concorrenti nello spazio farmaceutico, in particolare dall’industria tecnologica. Queste aziende digitali del settore medico e scientifico stanno fornendo ai pazienti soluzioni high-tech che offrono loro un maggior controllo – e autonomia – della loro assistenza sanitaria. Alcuni di questi includono tracker di attività indossabili, “chip”, intelligenza artificiale, rilevatori e dispositivi vari.

Come impostare una buona Strategie di Marketing Sanitario per il settore farmaceutico

Poiché i marchi farmaceutici hanno operato finora nello spazio offline, avventurarsi nel supporto digitale può sembrare scoraggiante. Tuttavia con una buona Strategia di Marketing Digitale le aziende possono presto iniziare a creare una forte presenza digitale di primo livello e impegnarsi con i consumatori a ottenere risultati aziendali migliori.

1. Content Marketing

Il Content Marketing è  ideale per la strategia di Comunicazione Sanitaria in quanto può fornire risultati a lungo termine senza che le aziende debbano commercializzare apertamente i loro prodotti. Con la mentalità in cerca di informazioni che oggi la maggior parte dei consumatori possiede, la creazione di una risorsa di conoscenza utile attraverso il content marketing può stabilire un’associazione di marchi positiva e duratura.



Le aziende farmaceutiche possono utilizzare i contenuti in diversi modi. Il fondamento della loro strategia sui contenuti, ovviamente, dovrebbe essere un blog forte e completo, in grado di coprire un’ampia varietà di argomenti che offrono valore ai lettori. L’obiettivo non dovrebbe essere quello di usarlo come una piattaforma puramente di marketing, ma di sfruttare il blog per costruire una comunità di consumatori impegnati e reattivi.

Altre forme di Content Marketing che le aziende farmaceutiche dovrebbero implementare includono video, guide per consumatori o operatori sanitari e rapporti mensili/semestrali del settore.

2. Ottimizzazione dei motori di ricerca

SEO e Content Marketing vanno di pari passo: Search Engine Optimization è una componente cruciale del Marketing Sanitario Digitale per i marchi farmaceutici per ottenere visibilità e crescita organica. Garantisce che i visitatori, che possono includere medici e pazienti, atterrino sul sito Web della società durante la ricerca di una query correlata. Perché è così importante? Perché sul loro sito web un’azienda ha il controllo completo sulla precisione delle informazioni condivise e sull’immagine del marchio proiettata. Una volta sul sito web, gli utenti possono essere costretti a esplorare il contenuto, guardare video, saperne di più sul servizio e persino compilare una richiesta. Questa è una tecnica importante per i marchi per migliorare la qualità dei lead digitali generati.

3. Gestione della reputazione online

Sfortunatamente, l’industria farmaceutica deve fare i conti con una copertura negativa e informazioni inesatte da gruppi di nicchia. Se trascurato, questo tipo di copertura può danneggiare gravemente la reputazione di un marchio sul mercato. Uno dei modi più efficaci per farlo è la saturazione della ricerca. Questa è solo un’estensione della SEO, ma con uno scopo diverso. Invece di classificare da solo le parole chiave del brand, le aziende dovrebbero essere attente alle keyword a corrispondenza inversa correlate al loro marchio. Dopo averli identificati, i marchi devono avere come identificativo le stesse parole chiave e creare nuovi contenuti positivi basati su queste. In questo modo, possono garantire che la copertura negativa sia ridotta al minimo.

4. Crea un sito Web completo

L’unico posto in cui le aziende farmaceutiche hanno il controllo completo sulla precisione delle informazioni condivise e l’immagine del marchio proiettata è sul loro sito web. Poiché sia ​​i pazienti che i medici cercano di fare ricerche intensive prima di consumare o prescrivere farmaci, il sito Web deve fornire tutte le informazioni necessarie per prendere questa decisione. Dovrebbe contenere dettagli sui possibili effetti collaterali, i benefici, gli importi raccomandati di dosaggio e qualsiasi altra cosa che potrebbe essere pertinente. I dettagli delle sperimentazioni cliniche, in particolare, sono una caratteristica molto importante da avere sul sito web in quanto attestano credibilità.

5. Costruisci un marchio forte attraverso i social media

Con una porzione così significativa del pubblico di riferimento e dei consumatori presenti su queste piattaforme, le aziende farmaceutiche non possono permettersi di ignorarle. L’approccio per le aziende si sta lentamente spostando dal semplice comunicare i benefici di un farmaco a professionisti del settore sanitario e rappresentanti sanitari allo sviluppo di una connessione emotiva con i pazienti stessi. Facebook è il palcoscenico perfetto per rendere più umano ogni marchio e raggiungere un pubblico più ampio a un livello più personale. Il contenuto emozionale è anche qualcosa su cui i marchi possono sempre contare per entrare in risonanza con il pubblico.

6. Coltivare i consumatori attraverso le comunità online

I social media, come per la maggior parte delle altre industrie, sono altrettanto importanti anche nel Marketing Sanitario per il settore farmaceutico. Ma a differenza di un tipico B2C, la strategia vincente per le aziende B2B sarà quella di utilizzare le piattaforme di social media per la costruzione di comunità piuttosto che per la consapevolezza del marchio da solo. Questa strategia è utile per interagire con entrambi, medici e pazienti.

Per raggiungere i medici, LinkedIn potrebbe essere più adatto in quanto gli utenti stanno cercando di ampliare le proprie conoscenze del settore e far crescere la propria rete. Piattaforme come Facebook, d’altra parte, possono essere uno strumento utile per ottenere una maggiore consapevolezza del marchio tra un pubblico più ampio. I brand possono interagire con gli utenti qui attraverso un mix di contenuti informativi ed emozionali per costruire una forte connessione personale con loro.

7. Chatbots

I chatbots sono emersi come uno dei più grandi trend digitali che sta avendo un impatto su ogni settore. Le aziende farmaceutiche possono utilizzare i chatbot sul loro sito web come marketing digitale innovativo per la strategia sanitaria per comunicare direttamente con i consumatori, i medici o rappresentanti medici. Possono essere utilizzati per commercializzare i loro prodotti e offrire assistenza su come usarli. “Gli infermieri virtuali” possono aiutare i pazienti con le loro prescrizioni, prenotare appuntamenti con il proprio medico e persino inviare loro degli avvisi quando hanno bisogno di assumere farmaci. Per interagire con i pazienti su basi più coerenti, i marchi possono persino sviluppare chatbot di “assistenza sanitaria” per offrire loro indicazioni su come condurre una vita sana e attiva. I chatbot per i medici possono fornire informazioni sull’uso consigliato di un farmaco, chiarire le domande e persino indirizzare verso ricerche condotte per un determinato farmaco.

8. Sviluppa una strategia multilingue

Il gergo medico può intimidire e confondere la maggior parte dei pazienti. Ciò è ulteriormente aggravato dal fatto che gran parte di esso è in inglese, infatti le aziende farmaceutiche hanno tipicamente mercati che si estendono oltre i confini geografici. Per soddisfare questo pubblico eterogeneo, comunicare con loro in una sola lingua potrebbe non essere efficace. Un sito web può fornire informazioni approfondite, ma a meno che non sia in una lingua che l’utente comprende, non serve a nulla. Adottare un approccio multilingue è una delle tendenze di Marketing Sanitario farmaceutico più importanti da tenere d’occhio.

Per utilizzare il contenuto multilingue al massimo delle sue potenzialità, non è sufficiente che i marchi traducano semplicemente i loro contenuti esistenti in varie lingue. Hanno invece bisogno di sviluppare messaggi specifici per vari mercati, tenendo a mente i loro desideri, le sfide e gli stili di vita.
Il Marketing Sanitario Digitale per l’industria farmaceutica ha il potenziale per cambiare completamente il volto del settore. Ottenere un vantaggio e adottare una strategia digitale forte darà alle aziende farmaceutiche il vantaggio di cui hanno bisogno per distinguersi dalla concorrenza.




Libri consigliati - Marketing Sanitario

Vedi tutti i nostri Libri - Itaca Lab