I social media sono andati sempre più rafforzandosi in termini di numeri di utenti. Le statistiche attuali mostrano che 2271 milioni di persone usano Facebook, 326 milioni Twitter, 1000 milioni Instagram e 287 milioni utilizzano Snapchat. Di conseguenza, le campagne sulla salute pubblica competono sempre più per l’attenzione delle persone e cercano di influenzare il loro comportamento attraverso questi canali digitali. Ma ciò richiede un continuo adattamento alle tendenze sempre mutevoli.

Il rapporto di Edison Research e Triton Digital, The Infinite Dial 2018, ha pubblicato una serie di ricerche annuali su come usiamo social media, podcast e servizi audio online, sostenendo addirittura che il 2018 potrebbe essere definito come “l’anno in cui i social media sono cambiati per sempre” grazie a dettagliate tendenze inaspettate che hanno coinvolto il settore digitale:

Anche se non si limita a questo, le recenti tendenze che hanno influenzato le campagne di social media per la salute pubblica includono:

  • Video brevi (dai 30 ai 60 secondi) e live streaming che stanno sostituendo alle immagini statiche a cui siamo abituati;
  • Le sponsorizzate su Facebook hanno preso molto piede grazie all’abilità di micro-targeting in stile orwelliano;
  • Instagram e Snapchat sono certamente diventati i social media di punta per i giovani soppiantando Facebook;
  • Il dominio assoluto del mobile sul pc, con persone “dipendenti” dallo scrolling e in cui foto e video sono gli “oppiacei” della scelta finale;
  • La messaggistica sociale ha preso il sopravvento sui social media stessi.  

Seguendo i cambiamenti nel panorama dei social media in continua evoluzione, ecco alcune delle migliori campagne di salute pubblica in tutto il mondo.

La campagna di Organ Donation Wales – Galles, Novembre 2017



Nel 2017 ci sono stati 21 casi in cui le famiglie hanno superato la decisione del donatore o non hanno supportato il consenso di questo. Una media di 3,1 organi per donatore avrebbe potuto portare a oltre 60 ulteriori trapianti e aiuti effettivi a persone bisognose.

Questo docufilm è stato creato per conto di Organ Donation Wales, per incoraggiare le persone a esprimere ai loro cari il desiderio sulla donazione di organi e i reali benefici per la collettività.

Matt Damon sorprende le persone con “The Wait for Water”

Riesci a immaginare di dover aspettare fino a sei ore per l’acqua? Questa è la quantità di tempo che le donne nel mondo in via di sviluppo dedicano per raccogliere a piedi l’acqua ogni giorno. Nel tentativo di attirare maggiormente l’attenzione sulla questione, Matt Damon e la sua fondazione Water.org hanno collaborato con Stella Artois con il video “The Wait for Water”, che mette in luce le reazioni delle persone ignare nei ristoranti quando gli viene detto che l’acqua non sarà disponibile per un massimo di sei ore. Ti senti ispirato ad agire? 

#Loveyourcervix

Public Health Wales ha condotto la campagna #loveyourcervix per contrastare l’imbarazzo che le giovani donne possono avere sull’aspetto della loro vulva, motivo per cui spesso viene evitato lo screening cervicale preventivo. La campagna #loveyourcervix mirava a promuovere la positività del corpo. Le donne che partecipano allo screening del collo dell’utero quando vengono invitate per la prima volta a 25 anni hanno maggiori probabilità di partecipare in futuro a nuove visite di controllo, riducendo significativamente il rischio di sviluppando il cancro cervicale.

Un’iniziativa unica per l’autodiagnosi del cancro al seno in India

Lo sapevi che per proteggere i loro soldi le donne dell’India rurale mettono la loro borsa (“Batua”) sotto il corpino del loro saio? Mahindra Rise di ritorno da questo paese ha collaborato con Cancer Patients Aid Association utilizzando questa vecchia abitudine delle donne e trasformandola nel gesto per aiutarle a prevenire il cancro al seno attraverso l’auto palpazione, insegnando loro ovviamente come comportarsi e come intervenire in caso di primi sintomi. Questa campagna è stata anche preselezionata a Cannes Lion for Change 2018 e il video su YouTube è stato visualizzato 727 mila volte. #RiseForGood #BreastCancer #MahindraRise

#FCKHIV

MTV per il #WorldAidsDay 2017 ha condotto questa campagna per incoraggiare i giovani a fare il test dell’HIV rendendo nuovamente questo argomento attuale e svecchiando i vecchi tabù di alcuni decenni fa. La loro intelligente campagna ha incoraggiato le persone a cambiare il dito su cui di solito vengono sottoposti i test e a condividerli. Hanno ottenuto 1,2 milioni di impressioni in 5 ore e sono diventati il ​​tema di tendenza numero – con l’hashtag ufficiale #FCKHIV – uno in soli nove minuti!

Terapia uomo

Questa campagna di assistenza sociale del Colorado è rivolta a uomini tra i 24 ei 54 anni che rappresentano il maggior numero di morti suicidi negli USA. Per incoraggiare gli uomini a cercare aiuto in caso di depressione, l’Ufficio per la protezione dei suicidi del Colorado e la Fondazione Carson J Spencer volevano contrastare il mito secondo cui gli uomini forti non hanno bisogno di chiedere aiuto. La campagna presenta un personaggio immaginario di nome Rich Mahogany, che fornisce “consigli virili sulla salute mentale” in video umoristici.

#HereForYou – Instagram

La salute mentale è diventata un argomento popolare per le campagne sui social media, poiché sempre più persone vogliono essere coinvolte nell’affrontare lo stigma associato a questo argomento così delicato. In questo esempio un video della campagna della durata di un minuto che mostra tre utenti di Instagram che parlano delle loro lotte passate con disordini alimentari, depressione e pensieri suicidi. La campagna ha utilizzato il suo flagship hashtag #HereForYou che era già comunemente utilizzata dagli utenti di Instagram.


Libri consigliati per il marketing sanitario

Vedi tutti i nostri Libri - Itaca Lab